food | trasferirsi all'estero

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono

febbraio 24, 2017

Come ormai sapete tutti (o forse quasi tutti?), Coppiavventura vive in Inghilterra da ormai due anni. Decisione presa praticamente subito dopo la fine dell’università, alla ricerca di un futuro lavorativo più prospero e, perché no, di un’esperienza di vita che ci ha già effettivamente resi più ricchi a livello personale, lavorativo e culturale di quanto fossimo prima della partenza.

Se vi siete persi tutta la nostra storia, ne parliamo sia in Chi è Coppiavventura sia in Trasferirsi all’estero, dove vi spieghiamo per filo e per segno la nostra esperienza di vita e di lavoro (come infermieri) all’estero, precisamente in Inghilterra.

Oltre ad aver scelto di vivere lontani dal nostro paese d’origine, però, noi viaggiamo anche moltissimo e questo ci rende praticamente degli eterni scappati di casa (per il dispiacere di mamma e papà). Trasferirsi fuori dall’Italia e vivere le diverse culture presenti in ognuno dei nostri viaggi, ci ha permesso di capire un pò meglio come il resto del mondo veda noi, in quanto italiani, ma soprattutto come sia vista la nostra cultura culinaria.

no-1170x500.jpg

E qui, apriti cielo. Se ne vedono e sentono di cotte e di crude, e non parliamo delle gaffe di Berlusconi o dell’inglese maccheronico di Renzi, sono veri e propri colpi bassi ad anni e anni di tradizioni tramandate da Nonna Rocchina ai discepoli futuri, sull’ABC della cucina italiana.

Noi ne abbiamo trovati 10: i 10 cibi italiani che in Italia non esistono e che tutti almeno una volta nella vita ritroveranno viaggiando in giro per il mondo, purtroppo per noi (e per le nostre orecchie… e per il nostro palato…).

p41.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: la PEPPERONI PIZZA.

A chi non è capitato? Serata a casa, non si ha voglia di cucinare, “Ma sì ordiniamo qualcosa, magari una pizza da Dominos” e nel Menù trovi lei.

Bene. Togliamoci subito il primo sassolino dalla scarpa.. questa NON è una pizza ai pep(p)eroni, questa è una pizza col salame ungherese, a fette piccolissime per altro (cosa che se le vede il macellaio di famiglia rabbrividisce).

Quindi no, decisamente in Italia la pepperoni pizza non esiste e l’unica cosa che ti verrà consegnata ordinando una pizza con questo nome è una margherita con una bella caponata mista sopra.

c9maMDe.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: la CHICKEN PASTA.

Partendo dal presupposto che la pasta va cotta in una pentola d’acqua che già stia bollendo, e non cucinata nella stessa padella in cui si è cotto il condimento, la pasta al pollo in Italia comunque non esiste. Soprattutto se viene presentata come un mappazzone di pasta condita a caso o scondita, con un petto di pollo adagiato sopra. Manco fosse un petto d’anatra all’oro colato!

E come dice Nonna Melina, il pollo solo nel brodino e si sta male, altrimenti carne e polpette al sugo come unico piatto riconosciuto in famiglia. Per noi è no!

maxresdefault-2.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: le PENNE (o FETTUCCINE) ALFREDO.

Lui chi è? E’ proprio il caso di dirlo, questo Alfredo noi in Italia proprio non sappiamo chi sia. Eppure in America impazza tra gli italo-americani e non, questo piatto che, onestamente, non sappiamo ben descrivere.

La leggenda dice che, negli anni venti, un italiano (Alfredo?) portò dall’Italia la famigerata ricetta della pasta burro e salvia in America. Trovandosi, tuttavia, sia senza burro che senza salvia, decise di improvvisare con della panna da cucina e del prezzemolo.

Un pò come dire che si vuole andare a vedere la Torre Eiffel a Parigi, ma togliamo la Torre Eiffel e togliamo Parigi e ci ritroviamo a San Giorgio in Salici, nella pianura padana.

Garlic Rolls.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: il GARLIC BREAD.

Ne saremo entrambi grati se il pane all’aglio fosse un cibo tipico italiano, visto che ne andiamo pazzi, ma ancora una volta non ci siamo.

E’ soprattutto nei paesi americani ed inglesi che si tramanda questa tradizione che vede il pane all’italiana come un inno all’aglio. Forse si confondono con le bruschette, sulle quali sì spalmiamo un pò di olio e ci buttiamo qualche pezzettino di aglio a dadini finissimi, ma i garlic roll ricoperti di olio, burro, aglio e formaggio si allontanano un bel pò da quella idea.

pizza-ananas-ev.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: l’ANANAS PIZZA.

Non ce la sentiamo nemmeno di dedicarle un intero paragrafo, far away dal concetto che la pizza italiana dovrebbe rappresentare nel mondo. Bocciatissima!

wish-bone-italian-salad-dressing.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: l’ITALIAN DRESSING.

Non ci spieghiamo come un condimento da insalata possa venire affiancato ad una terrina di farfalle in bianco, e non vogliamo nemmeno spingerci a delle conclusioni troppo affrettate, nonostante sembrino veramente ovvie….

Un’altra cosa di cui non riusciamo a capacitarci è il colore di questo italian dressing, che mischiando il tricolore della bandiera italiana forse forse qualcosa di simile otteniamo, ma rimane da chiederci perché?

L’unico condimento che conosciamo in Italia per le insalate è dato da una ricercatissima ed unica equazione matematica che viene insegnata all’incirca in prima elementare (tanto prima le verdure fanno schifo a quasi tutti), ed è la seguente, nulla meno e nulla più:

(olio + aceto balsamico + sale) x q.b

IMG_6948.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: gli SPAGHETTI ALLA BOLOGNESE.

Un pò come quando ci invitano a cena e c’è la pasta liscia in tavola. Ciao e grazie, NEEEXT!

Se la pasta è al sugo, il sugo deve attecchire a qualcosa. Altrimenti si prendono gli spaghetti, li si cuoce e li si lascia in bianco, poi in un’altra terrina ci si fa il sugo e va a finire che la pasta ve la mangiate voi, ed il sugo invece ce lo divoriamo noi a suon di fette di pane. Chiaro?

panini-tonijn-sec.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: il PANINI.

E vi chiederete, cosa c’è di strano? C’è che vi sarà servito un toast, o un panino al SALAMI tostato. Niente a che vedere con i veri panini, quelli che preparava la mamma per la merenda a scuola.

Tre strati di panino con prosciutto cotto o crudo, formaggio a fette, insalata e pomodoro: questa è l’unica formula che riconosciamo a nome di paninO, con la O.

PaninO=singolare, mentre PaninI=plurale –> “Vorrei un panino” = “I’d like a paninO

39a95c65-6a83-4dc6-b2e3-ec83db812fe5.jpg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: i MAC AND CHEESE.

Per quanto siano buoni, non li abbiamo inventati noi. Anzi, essendo così formaggiosi e appiccicosi e cheddarosi, crediamo siano proprio l’essenza tipica della cucina americana.

1465832038813.jpeg

10 cibi italiani all’estero, che in Italia non esistono: la PASTA AL KETCHUP.

E’ stato un pò uno shock realizzare che questo mito esiste davvero, scoprire che ci sono persone all’estero che credono che la pasta al pomodoro si faccia cuocendo della pasta e spremendoci sopra il Ketchup o la pasta di pomodoro.

Sarà per il gioco di parole pasta al pomodoro-pasta di pomodoro, sarà! Crediamo proprio che questo sia, però, il più grande degli scempi che gli italiani possano mai vedere all’estero. Senza pensare che alcuni di noi addirittura se la mangiano, mah.

Noi non osiamo nemmeno immaginare le facce delle nostre nonne al vederci condire le penne con una bella spruzzata di ketchup.. e voi?


“How do you say pasta and pizza in italian then?” – Tratto da una storia vera.

Only registered users can comment.

Facci sapere cosa ne pensi: